Spedizioni gratis in Italia se ordini più di 3 articoli !

Riepilogo carrello

Il tuo carrello è vuoto

Prodotti nel carrello: 0
Totale prodotti: € 0,00

Prosegui al carrello

FALLING IN LOVE

13,50

Prodotto aggiunto al carrello.

Vai al carrello

È stata raggiunta la quantità massima acquistabile per questo prodotto

Vai al carrello

Codice: CVLD128

Autore: LEGRAND, GERSHWIN, CHAPLIN, SONDHEIM, RODGERS & HART
Esecutore: CHERYL PORTER, ORCHESTRA DI PADOVA E DEL VENETO, M. PARENTE, P. BALLADORE
Supporto: cd
24bit / 96kHz digital recordings made at Auditorium Pollini, Padova, Italy, on September 5 - 7, 2005. All arrangement by Massimo Parente. Cheryl Porter, voice, Massimo Parente, grandpiano, Franco Lion, doublebass, Paolo Balladore, drums. Orchestra di Padova e del Veneto, conductor: Maffeo Scarpis.

Con questo progetto l'etichetta discografica indipendente Velut Luna continua ad affermare il suo ruolo di leader italiana per quanto riguarda la produzione di dischi aventi per protagoniste grandi interpreti femminili di jazz e blues, le Sophisticated Ladies di Velut Luna. Cheryl Porter è una delle poche vere grandi voci jazz di oggi. Autorevoli critici internazionali hanno parlato di lei come di un'interprete in grado di riassumere in sè la grande classe di Sarah Vaughan con la duttilità  e la potenza vocale di Shirley Bassey. In questo disco, quindi, Cheryl Porter riveste il ruolo di protagonista ideale, in grado di garantire quell'autorevolezza interpretativa necessaria per riuscire nell'intento ambizioso di riproporre le atmosfere e le sonorità  dei grandi dischi jazz con orchestra prodotti dalla Capitol Records e dalla Columbia fra la fine degli anni '50 e l'inizio degli anni '60: brani indimenticali del american songbook, quali Bewitched, You've changed, You don't know what love is, Smile, Someone to watch over me, e molti altri ritrovano in questo disco la il groove originale e la passione che li hanno resi pagine immortali del cultura musicale del '900. Fondamentali nel raggiungimento del risultato sono gli arrangiamenti originali composti per l'occasione da Massimo Parente. Per ricreare il più possibile anche il suono unico ed originale dei dischi Capitol la registrazione è stata effettuata rigorosamente in diretta nell'arco di due giorni nel grande Auditorium Pollini di Padova, mescolando sapientemente la più sofisticata tecnologia digitale oggi disponibile con microfoni e stadi analogici valvolari "vintage".


Potrebbero interessarti anche ...