Spedizioni gratis in Italia se ordini più di 3 articoli !

Riepilogo carrello

Il tuo carrello è vuoto

Prodotti nel carrello: 0
Totale prodotti: € 0,00

Prosegui al carrello

Marco Lincetto Bio

​​​​​​​

Marco Lincetto è personalità eclettica e sfaccettata.
Nasce a Padova nel 1961, figlio del grande compositore e pianista Adriano Lincetto, scomparso appena cinquantanovenne nel 1996. Suona il clarinetto, allievo del grande Elio Peruzzi; si diploma al liceo classico nel 1980 e prosegue negli studi universitari di Giurisprudenza, successivamente approfonditi per via informale e non accademica: matura così una propria profonda conoscenza della Filosofia del Diritto e, nel concreto, della Costituzione Italiana e del Diritto Civile, specializzandosi privatamente nella compilazione e gestione diretta dei contratti commerciali e artistici, che come vedremo saranno oggetto delle sue attività successive.

La vita lavorativa, tuttavia, si sviluppa inizialmente nell'ambito della fotografia professionale: è fotografo professionista nell'ambito della foto industriale e di ritratto dal 1986 al 1992, periodo in cui si distingue per due acclamate esposizioni personali, una a Roma nel 1987 alla Galleria Rondanini, sotto l'egida del suo Maestro e mentore Franco Fontana (da cui apprende anche la fondamentale lezione sul Paesaggio, urbano e non) ed una, rilevantissima, a Padova, nel 1990, in cui fa confluire un approfondito lavoro di ritratto, sviluppato in via esclusiva per un anno intero, interamente dedicato alle massime personalità del mondo della cultura, dell'arte, della musica e dello sport padovani, con il patrocinio del Comune di Padova e la direzione artistica di Sirio Luginbhul e Giorgio Segato. In questa serie di immagini mette in luce il grande mestiere di ritrattista, acquisito come assistente alla bottega del grande fotografo romano Pino Settanni.

Nel 1992 inizia l'attività professionale come Produttore discografico e Ingegnere del Suono, ricoprendo il ruolo di Produttore Esecutivo nella produzione del primo CD di Adriano Lincetto, Compositore per l'etichetta discografica milanese "Ariston"

Nel 1995 fonda l'etichetta discografica indipendente Velut Luna - tuttora regolarmente operativa sotto la sua direzione tecnica e artistica - in cui ricopre e svolge tutti i ruoli tecnici e artistici, in particolare:
SOUND ENGINEER (Ingegnere del Suono), i.e.:
- Recording & Balance Engineer: selezione e posizionamento microfoni e ogni procedura di registrazione;
- Mix & Editing Engineer: post produzione, comprensiva di missaggio materiali registrati e montaggio sequenze musicali selezionate;
- Mastering Engineer: preparazione e definizione del master audio destinato alla duplicazione industriale dei supporti, sia in dominio digitale che in dominio analogico.
MUSICAL PRODUCER & ARTISTIC DIRECTOR: pianificazione artistica delle registrazioni, fra cui selezione di programmi e artisti e consulente musicale in sede di registrazione e post produzione.

Con Velut Luna ha prodotto e distribuito 319 titoli/produzioni discografiche, nei formati digitali conosciuti e in vinile LP. Tutti i titoli di Velut Luna sono consultabili sul sito www.velutluna.it 

Nel ruolo di Sound Engineer e Executive Producer per conto terzi ha collaborato fin dal 1996 con svariate etichette internazionali, specializzate in musica classica, realizzando circa 300 differenti produzioni in formato CD;  fra queste si ricordano:
DECCA, CPO, DHM, ASV, Oyseau Lyre, Chandos, Dynamic, Tactus, Koch International (USA), Arabesque (USA), Brilliant Classics, ARTS, Universal Music, Naxos, Nuova Fonit Cetra, RAI International, King International (Japan), JVC (Japan), rivista Amadeus, rivista CD Classical, rivista Audiophile Sound, rivista Fedeltà del Suono, rivista Orfeo, rivista Suonare News

Dal 1996 al 2014 è ininterrottamente Sound Engineer In Residence dell' Orchestra di Padova e del Veneto, registrando tutti i concerti realizzati nelle stagioni ufficiali, molti concerti fuori sede, e molti CD per conto di differenti etichette internazionali, fra cui ARTS e CPO.

Nel mese di Luglio 2001 ricopre il ruolo di Responsabile Tecnico e Sound Engineer per conto della RAI Radio Televisione Italiana per quanto concerne la ripresa audio della prima di Rigoletto in Arena di Verona, trasmessa in diretta euroradio e successivamente tradotta in DVD Video dall'etichetta TDK International.

Molti compositori italiani e stranieri hanno affidato a Marco Lincetto la produzione esecutiva e la registrazione di alcune loro opere originali in prima registrazione mondiale assoluta. Fra questi si ricordano:
Giorgio Gaslini, Silvio Omizzolo, Emilio Galante, Carlo Galante, Marco Tutino, Fabio Vacchi, Carlo Boccadoro, Filippo Del Corno, Carlo De Pirro, Kurt Cacioppo, Claudio Ambrosini, Adriano Lincetto, Renè Clemencic, Giovanni Bonato, Ennio Morricone, Francesco Erle, Mario Pagotto, Nicola Campogrande, Michele Dall'Ongaro, Roberto Molinelli, Oscar Del Barba e molti altri.
​​​​​​​
Molti interpreti italiani e stranieri e gruppi e orchestre del mondo della musica classica hanno scelto Marco Lincetto come sound engineer, fra gli altri:
Gianni e Federico Guglielmo, Domenico Nordio, Sonig Tchakerian, Mario Brunello, Andrea Lucchesini, Massimiliano Damerini, Christopher Hogwood, Gustav Leonhardt, Sigiswald Kujken, Ex Novo Ensemble, Budapest Festival Orchestra, Orquesta National de Madrid, Claudio Scimone e I Solisti Veneti, Piero Toso, Quartetto di Venezia, Roberto Prosseda, Trio Italiano, Giovanni Battista Rigon, e veramente moltissimi altri (sono a tutt'oggi più di 400 gli artisti italiani e stranieri che hanno avuto rapporti di lavoro e firmato contratti con Marco Lincetto).

Marco Lincetto si è anche distinto come Executive Producer e Sound Engineer anche nell'ambito della musica jazz, producendo dischi, per Velut Luna e per altre etichette con alcuni dei più significativi interpreti di questo settore musicali fra cui:
Franco D'Andrea, Paolo Fresu, Fabrizio Bosso, Gianni Basso, Giorgio Gaslini, Markus Stockhausen, Mauro Negri, Simone Guiducci, Gianni Coscia, Gianluigi Trovesi, Lucia Minetti, Cheryl Porter, Kyle Gregory e molti altri.

Marco Lincetto si distingue come produttore d'eccellenza anche in altri generi musicali, primo fra tutti la canzone d'autore. 
Nel 2008 Eugenio Finardi vince la Targa Tenco, al prestigioso Festival Tenco di Sanremo, dedicato alla canzone d'autore, per il disco Velut Luna prodotto e registrato da Marco Lincetto e dedicato al cantautore russo Vladimir Visotsky. Svariate sono i riconoscimenti giornalistici ed editoriali ricevuti nel corso del tempo da Velut Luna, sia in Europa che negli USA, che oggi rappresentano oltre il 70% del mercato dell'agguerrita etichetta padovana.
Nel 2017 produce il cantautore siciliano Ninni Arini in un accorato omaggio a Luigi Tenco a 50 anni dalla sua scomparsa ed il CD ottiene l'avvallo ufficiale della famiglia Tenco, che rappresenta senza alcun dubbio il più importante dei riconoscimenti.

Va anche ricordato e sottolineato il particolare rapporto che lega da molti anni Marco Lincetto come Produttore Discografico (e Sound Engineer) con il Conservatorio Cesare Pollini e l'importante contributo che lo stesso Lincetto - grazie al suo lavoro e ai suoi contatti di altissimo profilo - ha dato al Conservatorio Pollini in termini di visibilità e prestigio internazionale, con ben 6 CD prodotti da Velut Luna in stretta collaborazione con il Pollini stesso. In particolare va ricordato senza dubbio il progetto del 2015:  TWO COUNTRIES ONE HEART, Orchestra del Conservatorio con Rosella Caporale e Cheryl Porter cantanti soliste. Questo progetto si distingue come uno dei più significativi dischi prodotti in Italia negli ultimi anni e come punta di diamante assolutamente unica per una realtà come un Conservatorio musicale. Infatti grazie alla produzione e ai contatti internazionali di Marco Lincetto è stato possibile portare alcuni ragazzi del Conservatorio a suonare, in forma ufficiale, all'Ambasciata Italiana di Washington DC negli USA, ospiti della prestigiosa American Youth Symphony Orchestra, al cospetto dell'Ambasciatore Italiano in USA Armando Verricchio e di una platea di circa 500 notabili dei massimi vertici del governo e della cultura americana, in un progetto di scambio culturale Italia - USA, letteralmente senza precedenti per importanza e significato. Il tutto principalmente grazie ai contatti internazionali e alla produzione esecutiva di Marco Lincetto

Infine, ma non da ultimo, l'aspetto manageriale dell'attività di Marco Lincetto come di fatto CEO di Velut Luna. Ha maturato profonda esperienza lungo 23 anni di attività ininterrotta nell'ambito della gestione burocratica e distributiva delle produzioni discografiche, intrattenendo regolarmente rapporti diretti e accreditati con:
- le società che si occupano di licenze diritti d'autore (SIAE e consociate estere);
- le società che si occupano della gestione dei diritti di riproduzione per i produttori (SCF in Italia);
- le società che si occupano di distribuzione dei supporti fisici, CD, Vinili, etc. sui circuiti commerciali internazionali, fra cui MT Srl in Italia, e CNA Music in Hong Kong;
- le società che si occupano di distribuzione dei files digitali on line world wide web, con copertura integrale di TUTTI gli store di vendita e streaming presenti sul pianeta Terra (oltre 400 siti web fra cui i più noti iTunes, Spotify, Tidal, Qobuz), per il tramite di tre differenti società aggregatrici Believe Digital, HD Tracks con sede rispettivamente a Città di Luxembourg e New York.

Nell'anno Accademico 2018 / 2019 ricompre l'incarico di Docente a Contratto per i laboratori di registrazione, missaggio e mastering nell'ambito del Corso di Laurea in Musica Elettronica del Conservatorio di Padova